Cosa, dove e quando

Bici Senza Frontiere è un evento promosso nella seconda edizione da Salvaiciclisti – Roma che vedrà 15 squadre, composte da ciclisti provenienti da diverse città d’Italia, sfidarsi in giochi e prove di abilità inerenti il ciclismo urbano.
 

  •  Sabato 16 Aprile Opening Act
ore 17.00 appuntamento a terme di caracalla
ore 18.00 pedaliamo verso il party!
ore 20.00 arrivo al casetta rossa: cena, drink e dj set

 

  • Domenica 17 aprile appuntamento ai Fori Imperiali, nel cuore della Città Eterna per celebrare la gioia di andare in bici in città attraverso i  GiochiInBici
ore 9.30 Largo Corrado Ricci perfezionamento iscrizioni
ore 11.00 inizio dei GiochiInBici
ore 15.00 premiazione
ore 16.00 chiusura e saluti

 
Ma non solo! Oltre ad giocare con la mobilità, BSF 2016 sarà una vera festa ciclabile di musica e spettacolo.

E inoltre durante tutta la giornata:

        • area gioco per i più piccoli (a cura di BiketoSchool Roma)
        • ciclofficina e affitto bici
        • visite guidate

 

BSF è NO TRIV!

Il 17 aprile, oltre a Bici Senza Frontiere, ci sarà anche il referendum in cui saremo chiamati a votare SI per dire NO alle TRIVELLE!

Per la consultazione referendaria esiste la possibilità di poter votare in un seggio diverso da quello di pertinenza tramite un piccolo escamotage, ecco come:

www.iovotofuorisede.it

 

BSF story

Due anni fa, sotto uno stupendo sole invernale, 16 squadre da tutta Italia si sono sfidate a Bologna per la prima competizione italiana di ciclismo urbano. 300 partecipanti, più di 50 volontari, 5 media partner e 20 tra sponsor, partner tecnici e associazioni hanno dato vita ad un evento memorabile che ha fatto parlare l’Italia intera.

La campagna #Salvaiciclisti, nata nel 2012, era ormai in piena attività e Bici Senza Frontiere ne rappresenta la vera essenza: impegno, passione e uno sguardo verso il futuro della mobilità in Italia.

Da pochi mesi a Roma si è costituita la Associazione Salvaiciclisti-Roma che conta già più di 600 iscritti e oltre 3000 simpatizzanti, motivo per il quale Roma si è candidata alla organizzazione di questa seconda edizione di BSF.

L’obiettivo è quello di mostrare attraverso il gioco e il divertimento la migliore immagine del ciclismo urbano, quella fatta da chi ogni giorno affronta con sorriso e con amore i problemi della mobilità nella sua città scegliendo di pedalare.